L’Appartamento

Viene locato con soggiorni a partire da un minimo di una notte.

Con entrata indipendente, sita nel cuore di Roggia, la struttura ricettiva dispone al primo piano di un poggiolo, una zona living con due divani, camino e televisore, un’ampia cucina attrezzata e il bagno con doccia.

Al secondo piano in mansarda, troviamo una camera matrimoniale, una camera doppia, una singola e la terrazza che si affaccia sulla valle del Piave

Servizi

Accesso a Internet Wi-fi gratuito  • Cucina attrezzata  • Piano cottura  • Tavolo da pranzo con panche   • Caffettiera elettrica   • Forno a microonde  • Frigorifero • Ferro da stiro   • Divani (2)  • Camino  • Libri  •Bagno privato  • Doccino per bidè • Doccia idromassaggio  • Asciugacapelli   • Lavatrice  • Letto matrimoniale   • Tre letti singoli  • Armadi/guardaroba  • Stand appendiabiti   • Tostapane   • TV a schermo piatto   • Utensili da cucina   • Biancheria da bagno inclusa  • Biancheria da letto inclusa   • Prodotti per le pulizie   • Riscaldamento.

  • Servizio pulizie facoltativo a parte.

• La colazione non viene servita, solo pernottamento; L’appartamento è dotato di macchina del caffè elettrica e tostapane.
• La struttura non dispone di parcheggio;

Parcheggio pubblico disponibile nelle vicinanze.

Alcuni Cenni Storici

L’edificio risale alla fine del ‘500 è realizzato in sasso, le erte (stipiti) sono in pietra di Castellavazzo, faceva parte di una unica proprietà insieme alle case adiacenti.
Una era un Hotel di Posta dato che via Roggia, prima di Napoleone, era la statale Alemagna.
L’altra abitazione, da una iscrizione sopra al volto in pietra, si suppone appartenesse ad un commerciante di legname del tempo..
Data la presenza, al piano terra, di un abbozzo di stemma araldico, da una ricerca di un pittore, la casa potrebbe essere appartenuta ad un notaio.
Di proprietà della famiglia dal 1920 quando Nonno Gè l’acquistò come regalo di nozze per Nonna Giovannina.
Di pertinenza un antico forno in pietra dove, un tempo, le famiglie panificavano a turno.

airbnb-logo

A 100 metri (raggiungibile a piedi) Trattoria a conduzione familiare De Bona cucina casalinga.
A Castellavazzo Trattoria Pizzeria Da Vico Perina (ottima pizza) e Osteria Due Corone.
Salendo verso la val Zoldana a Mezzo Canale troviamo la Trattoria Da Ninetta che esiste dal 1872
A Longarone Il Gufo e la pizzeria Due Torri.
E per finire un buon gelato alla Gelateria Da Perin

Scendendo dal Sentiero Malcolm, realizzato dagli Alpini, si raggiunge la Piscina comunale e il Piave.

È in fase di realizzazione un laghetto di Pesca Sportiva vicino al Piave.

La frazione ha un Parco Giochi per bambini

I luoghi della memoria la diga, il Museo, la chiesa, il cimitero delle vittime con il suo Portale.

Castellavazzo Museo degli scalpellini, la Pieve ed il suo vecchissimo cimitero, la torre della Gardona

Codissago il museo dei “Zattier” che trasportavano il legname sul Piave sino a Venezia

Perarolo la sua posizione strategica, alla confluenza di due fiumi, lo portarono ad essere un’importante stazione di passaggio, ove i tronchi che fluitavano da nord venivano fermati grazie al cidolo, un apposito sbarramento, e caricati in zattere per proseguire il viaggio verso Venezia.

Nevegal con i suoi paesini coperti di murales da scoprire

Cansilio con il Museo dei Cimbri e l’orto botanico

Cibiana ed i Monte Rite e relativo museo

E tan altro